Festa di Santa Libera a Fontigo

30 settembre – 09 ottobre 2016
Sernaglia della Battaglia (TV) – Fontigo

 

 

PROGRAMMA

venerdì 30 settembre
ore 19:00 –
apertura chiosco

sabato 1° ottobre
ore 19.00 – apertura chiosco
ore 20.30 – Live con “I Segnali caotici”

domenica 2 ottobre
ore 14.30 – processione con la Santa
ore 16.00 – torneo di “Burraco”
ore 19.00 – apertura chiosco
ore 19.30 – esibizione di ginnastica artistica e ritmica dell’ASD Altea Gym di Sernaglia della Battaglia, con la partecipazione della campionessa italiana Adriana Crisci.

venerdì 7 ottobre
ore 19.00 – apertura chiosco

sabato 8 ottobre
ore 16.00 – 9° Torneo di bocce a coppie
ore 18.00 – Santa Messa in onore della Santa
ore 19.00 – apertura chiosco
ore 20.00 – serata danzante con C.B.S. Melodi Danz
ore 21.00 – Lotteria

domenica 9 ottobre
ore 14.30 – processione con le Reliquie della Santa. accompagnata dal Corpo Bandistico di Moriago
ore 16.00 – finale di boccie a coppie
ore 20.30 – gara della torta più  buona
ore 21.00 – asta di beneficenza dei quadri dipinti nel giardino Botanico di Marbal (28-29 maggio e 17 luglio)
ore 21.30 – premiazione della panocia più buona e della torta più buona

 La devozione a S. Libera era molto radicata nelle popolazioni della zona e risalirebbe, secondo la tradizione, ad epoca anteriore al sec. XII. Anticamente esisteva a Fontigo, sull’argine del Piave, un piccolo capitello dove un affresco rappresentava l’immagine della Madonna e ai suoi piedi, inginocchiata in atteggiamento di preghiera, S. Libera giovinetta. L’edicola veniva illuminata di notte per indicare agli “zatteri”, che scendevano coi loro carichi dalla Val Belluna, il pericolo dei massi affioranti in quella località. Nel 1894 l’edicola fu sostituita da una modesta cappella in una località più prossima al paese. All’interno ospitava un dipinto di S. Libera, opera del pittore Giovanni Zanzotto di Pieve di Soligo. Nel 1912 la popolazione di Fontigo, costatando che la cappella era troppo angusta per contenere i numerosi devoti che vi accorrevano in varie occasioni, decise di costruire nel medesimo luogo un piccolo santuario più capace e decoroso. Il nuovo oratorio, costruito dalla popolazione locale su progetto del moriaghese Giovanni Varlonga.

 

Pro Loco di Fontigo

Facebook

 

 

fontigo