Servizi News

Antica Fiera di San Matteo a Mirano

16-20 settembre 2016
Mirano (VE)

 

In base allo statuto comunale la tradizionale manifestazione viene indetta il terzo sabato di settembre ma, come avviene da qualche anno, l’apertura è anticipata alle ore 18.00 del venerdì.

La Fiera, che animerà per cinque giorni il cuore della città, è organizzata come sempre dal Comune di Mirano, attraverso l’Assessorato alle Attività commerciali ed economiche e la Polizia Locale. Saranno presenti attrazioni di giostre e spettacoli viaggianti, stand gastronomici, bancarelle ed espositori con alcune novità.

Si rinnova così ancora una volta la più antica tradizione miranese: la prima edizione della Fiera fu infatti autorizzata dal Senato Veneto con decreto del 6 settembre 1477 e da allora, tranne le sospensioni in tempo di guerra, si è sempre svolta con regolarità, attirando annualmente nel centro di Mirano migliaia di visitatori. Per saperne di più basta entrare nel Municipio di piazza Martiri: nell’ingresso è allestita una piccola mostra con riproduzioni di documenti dell’Archivio storico comunale che racconta la famosa “sagra” dalle origini fino alla fine del XIX secolo. Ad esempio c’è una trascrizione del decreto del Senato Veneto del 1625 che concesse di allungare la fiera per altri due giorni dopo quello di San Matteo, un avviso del Regno Lombardo Veneto del 1829, un manifesto del 1870, una delibera di Giunta comunale del 1874 per la stampa del manifesto. C’è anche una disposizione comunale che imponeva di depositare in Municipio il listino di vini e vivande e c’è la tabella dell’albergo Alla stella d’oro, che si trovava all’angolo tra la pazza e via XX Settembre, poi demolito.
Alla storia della fiera è dedicato anche un libretto pubblicato dalla Pro Loco Mirano, che riproduce alcuni dei documenti esposti in Municipio e diversi manifesti.

Tornando alla prossima edizione, complessivamente sono cinquantasei le giostre e attrazioni varie che daranno vita ad un grande parco divertimenti in piazza Martiri, nelle vie adiacenti e nel tratto di via Cavin di Sala fino all’incrocio con via Torino. Arriveranno anche le giostre spettacolari che da alcuni anni attraggono maggiormente l’attenzione.

La Fiera sarà animata inoltre da una sessantina di bancarelle di commercio ambulante (alimentari e non), da una decina di espositori di attrezzature varie, automobilie stand delle associazioni sportive.

 

[adrotae banner=”3″]

Sempre ampio il settore ristorazione allestito dalle associazioni sportive e culturali miranesi, che quest’anno si arricchisce con lo stand della Miranese Volley in piazzetta Vittorio Emanuele. I tre stand gastronomici più grandi saranno come di consueto allestiti in viale Rimembranze da US Zianigo, AC Miranese, Filarmonica di Mirano. In piazza Martiri ci sarà la Pro Loco Mirano, in via XX Settembre l’UC Zianigo, vicino al campanile l’associazione La Colonna – Lesioni Spinali onlus e l’Associazione Volare in via Cavin di Sala. La Parrocchia di San Michele Arcangelo organizzerà la tradizionale pesca di beneficenza.
Davanti al patronato in via Cavin di Sala l’associazione Asì se baila el tango darà dimostrazioni di tango argentino.

 

Comune di Mirano
041.57 98 311

Sito Web

 

[adrotae banner=”3″]